Renata Ciaravino: Il sabotatore interno

Renata Ciaravino: Il sabotatore interno

7/8/14/15 luglio
Dalle 19 alle 22
12 ore – max 12 persone – tutti i livelli (anche adolescenti)
costo 95€


Nasciamo e senza chiederlo ci vengono incontro milioni di storie. La nostra, quella dei nostri genitori, quelle della nostra costellazione familiare. E poi ancora: quelle degli amici più intimi, degli amanti, di certi incontri anche sporadici che facciamo nella vita e che ce la cambiano. Queste storie si svelano davanti a noi senza quasi chiedere. Un patrimonio. Un matrimonio con la vita degli esseri umani, la nostra compresa. Ma quando una storia intima, personale, dettagliata, definita nello spazio e nel tempo diventa universale? Quindi utile ad altri esseri umani che ci ascoltano o ci leggono? Quando la nostra connessione con quelle storie è libera, autentica, coraggiosa, audace. Quando non abbiamo paura di raccontare cio che ferisce o ciò che esalta. Quando abbiamo il coraggio di dire ciò che chi non scrive non può fare.
Per fare questo combattiamo contro il nostro Sabotatore Interno. Quella forza dentro di noi che ci disistima e ci svaluta ogni volta che tentiamo uno slancio
“Non sei bravo”
“Non ce la puoi fare”
“Non sei abbastanza interessante”
“Non ha niente da raccontare”
“Nessuno ti ascolterà”.

Nei nostri incontri, distanti ma intimi, cercheremo di dare la vita alle storie che aspettavano di essere raccontate ma che non avevano mai trovato terreno fertile. E cercheremo di farlo dando un colpo significativo a quella parte dentro di noi (che ciascun essere umano ha, ciascun scrittore o scrittrice, attore o attrice) che ci sabota condannandoci alla superficie depressiva del gesto creativo.

Renata Ciaravino
Si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica “Paolo Grassi” in Scrittura Drammaturgica. Subito dopo viene selezionata al Laboratorio internazionale di drammaturgia al Théâtre du Rond-Point di Parigi e a Le Centre des Arts Scéniques di Bruxelles dove lavora con Laura Betti, Stanislas Nordey, Michelle Kokosowski, Federico Tiezzi, Luca Ronconi.
Scrive per il teatro, il cinema, la televisione, la musica, la radio, collaborando tra gli altri con Serena Sinigaglia, Gianna Nannini, Elisabetta Pozzi, Arianna Scommegna, Franco Però, Laura Curino, Veronica Cruciani, Francesco Micheli. I suoi testi teatrali sono stati tradotti in francese, tedesco, turco, polacco, inglese, valenciano, slovacco e sloveno.
Dal 2017 scrive per il cinema (Indiana Production, Mare Mosso, Rai Cinema). Ha insegnato all’Università di Pristina in Kosovo. Dal 2001 affianca al suo lavoro come autrice quello di direttrice e consulente artistica. Alla fine del 2007 ha pubblicato il suo primo romanzo “Potevo essere io”.


Per info e iscrizioni
scuolagrock@mtmteatro.it



X