Manifatture Teatrali Milanesi

La grande rivolta

progetto di performance/teatro di Antonio Syxty – dai romanzi e le poesie di Nanni Balestrini – con Salvatore Massimiliano Aronica, Alberto Colombo, Valeria Girelli, Isabella Perego, Agata Alma Sala, Francesca Sartore, Gabriele Scarpino, Nicole Zanin – cast  tecnico in via di definizione – produzione Manifatture Teatrali Milanesi

Prima nazionale

“La grande rivolta” è il secondo progetto di Antonio Syxty che, iniziato con Blackout nel 2017, si conclude nel 2018 “tirando una linea concettuale e narrativa” fra due punti: il 1968 e il 2018, appunto. Un progetto che lo stesso Syxty ama definire “teatro del mondo”.
“La grande rivolta” è un titolo editoriale che raggruppa tre romanzi di Nanni Balestrini, tra cui “Vogliamo tutto” e “Gli invisibili”.  Nel primo, protagonista è la classe operaia – con le sue speranze i suoi sogni – in una Torino dominata dalla fabbrica per eccellenza: la FIAT.  Nel secondo, invece, protagonista è la nuova generazione di proletari che inaugura la rivoluzione del quotidiano, e per questo Balestrini ricostruisce l’epica di un’insurrezione gioiosa e dirompente sulla quale si abbatterà la profonda violenza del carcere e della criminalizzazione. “La grande rivolta” è quindi un happening che vede coinvolti Syxty e Balestrini in una complicità creativa fra live performance e linguaggio scritto.

Per informazioni

Laura Capasso: distribuzione@mtmteatro.it – 3496508411
Francesco D’agostino: francescodagostino@mtmteatro.it – 3292985890

Per ottenere la PW del video dello spettacolo, è necessario scrivere a francescodagostino@mtmteatro.it

X