Cura

Rigenerare la fiducia

con il contributo di Fondazione Cariplo

Cura – Rigenerare la Fiducia è il nuovo progetto biennale firmato da MTM Teatro in collaborazione con Fondazione Cariplo. Un calendario di spettacoli ed eventi che si sviluppa lungo le stagioni 2022-2023 e 2023-2024 che si propone di rendere le sale di MTM sempre più luoghi di riferimento per un dibattito culturale concreto.

La colonna vertebrale di questo percorso è costituito da due spettacoli e una performance prodotti da MTM Teatro e due spettacoli in ospitalità selezionati attraverso una call internazionale. Queste cinque creazioni artistiche saranno accomunate da un unico motivo conduttore declinato in analisi e sintesi eterogenee: Il rapporto tra il dramma antico e il ruolo delle donne nella società contemporanea.

Una delle iniziative del progetto Cura è portare nelle proprie sale artiste emergenti nel panorama internazionale, proponendosi di offrire nuovi stimoli al dibattito culturale.

Il filo rosso del progetto artistico verterà sull’analisi e sintesi artistica del rapporto tra dramma e letteratura antica e il ruolo delle donne nella società contemporanea. Gli elementi del dibattito contemporaneo, messi in relazione con l’eredità del pensiero classico, diventano proficui attraverso processi di analogia e contrasto che ingaggiano i fruitori ma li aiutano anche a mantenere una distanza prospettica dalle tematiche. Nella Grecia del IV secolo a.C., in un contesto che ammetteva la schiavitù, anche le donne di buona famiglia non avevano alcun ruolo sociale e avevano pari diritti agli uomini solo in campo religioso. Nonostante questo sono 17 le tragedie giunte ai giorni nostri che hanno come protagonista un personaggio o un coro femminile: interrogarsi e restituire ai palcoscenici, con occhi nuovi, le ragioni e le modalità con cui una cultura così lontana da noi mettesse al centro dei propri manufatti artistici – e quindi del dibattito interno alla propria comunità – la condizione femminile, dipingendo spesso delle figure in grado di opporsi alle sovrastrutture patriarcali della propria società, è un modo per interrogarsi sul proprio presente senza ricercare facili soluzioni, ma affrontando il tema nella sua complessità e sdoganandolo da pensieri dogmatici e divisori.

Il bando

È finalizzato alla selezione di uno spettacolo da ospitare nelle sale di MTM Teatro dal 15 al 17 marzo 2023, diretto e/o scritto da un’artista emergente e incentrato sul rapporto artistico tra dramma antico e il ruolo delle donne nella società contemporanea.
Gli spettacoli non dovranno essere necessariamente regie o riscritture di drammi antichi ma potranno configurarsi attraverso le sensibilità artistiche con modalità trasversali, tangenti o contigue.

Il bando scade il giorno 30 ottobre 2022 alle ore 12.
Per informazioni scrivere a progettocura@mtmteatro.it

Cura project

Regaining trust

with the support of the Cariplo Foundation

With the support of the Cariplo Foundation Cura project – Regaining trust is the new biennial project signed by MTM Teatro with the support of the Cariplo Foundation. A calendar of play and events that develops along the 2022-2023 and 2023-2024 seasons which aims to make the stage of MTM more and more a place of reference for a concrete cultural debate.

The backbone of this path consists of two shows and one performance produced by MTM Teatro and two hospitality play selected through an international search. These five artistic creations will be united by a single subject declined in heterogeneous analysis and synthesis: the relationship between ancient drama and the role of women in contemporary society. One of the initiatives of Cura project is to bring emerging artists on the international scene to our stages, aiming to offer new stimuli to the cultural debate. The red thread of the artistic project will focus on the analysis and artistic synthesis of the relationship between drama and literature ancient and the role of women in contemporary society. Elements of contemporary debate in relation with the heritage of classic thinking become interesting throughout process of analogy and contrast. In a context such as 4th century Greece, when slavery was permitted, women from wealthy families had no social role, they had the same rights as men only in regard to religious issues. Nevertheless, 17 known tragedies have a woman or a group of women as the main character. A deep reflection to be brought on stage, to ask ourselves why such an ancient society would put the feminine role at the centre of its artistic production and why so often women were represented as perfectly capable to oppose the established rules and the patriarchal society in which they lived. This is a valuable clue to seek effective solutions to deal with current issues.

The international call

It is aimed at selecting a show to be hosted in the halls of MTM Teatro from 15 to 18 March 2023, directed and / or written by an emerging artist and focused on the artistic relationship between ancient drama and the role of women in contemporary society. The shows do not necessarily have to be directing or rewriting of ancient dramas, but they can be configured through the artistic sensitivities with transversal, tangent or contiguous modalities.

The call expires on October 30, 2022 at noon.
For information write to progettocura@mtmteatro.it

X