OBLIVION: Intervista al Politecnico di Milano

oblivion_8

OBLIVION: Intervista al Politecnico di Milano

Oblivion
presentano:
Come diventare famosi con un video su internet senza essere Belen.
Gli Oblivion intervistati dalla figura che più si avvicina al loro manager.

mercoledì 20 aprile 2016
Politecnico di Milano – Aula De Donato – Piazza Leonardo da Vinci 32 – Milano
ore 12.30

Mediatore Paolo Scotti
L’incontro sarà introdotto da Donatella Sciuto, Prorettore del Politecnico di Milano

Nuovo appuntamento con gli esilaranti Oblivion che incontreranno gli studenti e il personale del Politecnico di Milano mercoledì 20 aprile alle ore 12.30.
Tra momenti surreali e divertenti interventi musicali, questa sarà l’occasione per analizzare l’inusuale e travolgente esperienza artistica dei cinque cantattori: da fenomeni del web a veri e propri protagonisti della scena teatrale nazionale.
Era il 2009 quando gli Oblivion diventarono notissimi al grande pubblico grazie al loro video su YouTube “I Promessi Sposi in 10 minuti”, geniale micro-musical visto ed emulato da milioni di utenti. Dal web a teatro il passo è stato breve e da quel momento i cinque irrefrenabili artisti hanno sfornato ben cinque spettacoli, in sette stagioni teatrali, che li hanno portati a esibirsi nei teatri di tutta Italia.
Il loro ultimo irresistibile videoclip “Evolution of Sanremo” è un’incredibile carrellata delle 65 canzoni vincitrici del festival di Sanremo, condensate in solo 5 minuti, che in poche settimane ha ottenuto migliaia di visualizzazioni e l’interesse della stampa nazionale.

Sarà Paolo Scotti, storico impresario teatrale e manager del gruppo fin dagli albori, a tenere le fila e a sollecitare lo sgangherato e demenziale gruppo di docenti saliti per l’occasione in cattedra.

L’incontro è libero e aperto a tutti (fino a esaurimento posti).
È gradita la prenotazione al link www.eventi.polimi.it/#oblivion

Gli Oblivion sono in scena con il loro spettacolo Oblivion: The Human Jukebox” al Teatro Leonardo di Milano dal 19 aprile al 1 maggio 2016

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

X