dal 28 giugno al 15 luglio
Manifatture Teatrali Milanesi

Suzanna Andler
“…la donna più tradita di Saint-Tropez”

di Marguerite Duras – traduzione di Natalia Ginzburg – regia Antonio Syxty – con Caterina Bajetta, Guglielmo Menconi, Elisabetta Scarano,  Pietro De Pascalis/Maurizio Salvalalio,  e con  Gaetano Callegaro – scene Guido Buganza – costumi Giulia Giovanelli – disegno luci e video Fulvio Melli – staff tecnico Ahmad Shalabi, Marco Meola – assistente alla regia Susanna Russo – foto di scena Angelo Readelli – direzione di produzione Elisa Mondadori – si ringrazia Francesco Tagliabue

Prima nazionale

Suzanna Andler è una bella donna con un marito ricco. Il marito però la tradisce continuamente, e allora anche lei decide di trovarsi un amante, che però non ama. Insieme si trovano a Saint-Tropez a cercare una villa da affittare per le vacanze. Suzanna incontra un’amica alla quale confida la sua crisi coniugale, senza trovare alcuna sincerità, ma solo un comportamento ambiguo che fa da specchio alle sue menzogne. Dopo una lunga telefonata con il marito che le chiede se ha trovato la villa che le piace, Suzanna ha modo di interrogarsi se lo ama ancora, e forse lo ama e comprende che con il suo amante non fa altro che perpetuare un comportamento di costante dissimulazione. Le parole di Suzanna sono punteggiate di menzogne, di bugie, di cose non dette, di omissioni formali. Questo suo comportamento non nuoce agli altri più che a se stessa. È una donna che ha paura, e forse teme di essere sola, o di arrivare alla maturità senza aver provato l’impeto gratificante del tradimento.

Teatro Litta
da lunedì a sabato ore 20:30 – domenica riposo
Durata: 1 ora e 40 minuti
Biglietti: Intero 24€ – Under35 16€ – Over65 e Under18 12€
Abbonamenti: 10 Identità, 5 Identità, UNIdentità, IDono
Spettacolo inserito in Invito a Teatro tagliando Manifatture Teatrali Milanesi