30 gennaio
Compagnia ZiBa – ScenAperta Altomilanese Teatri – Manifatture Teatrali Milanesi

LA TANA

concetto Laura Belli, Lorenzo Torracchi – drammaturgia Laura Belli, Lorenzo Torracchi, Marco Cupellari – regia Marco Cupellari – performers Laura Belli, Lorenzo Torracchi

Prima nazionale

I vincitori di Incroci Teatrali “Premio Santa Margherita Ligure”: La Tana – compagnia ZiBa

 

– Menzione Speciale Premio Museo Cervi 2015
– Premio Docenti Giovani Realtà del Teatro 2014
– Menzione Speciale Bando Anna Pancirolli 2014

 

Due grotteschi personaggi che, come topi, vivono nella loro tana: ballano,mangiano, giocano, dormono. Vivono assieme, ma non si conoscono. Fuori dalla finestra: una festa di paese, piovono rane, si instaura una dittatura, qualcuno si sposa, il parlamento salta in aria. Ma a loro non interessa.
L’unica cosa che conta è il pacco che sta per arrivare…
Teatro grottesco, danza e drammaturgia di immagini, concorrono per restituire un’allegoria tragicomica di un atteggiamento dilagante: l’indifferenza indifferenziata, lo spegnimento della coscienza in favore di una serenità narcotizzata, uno strano individualismo che ci porta a pensare che ciò che succede al di fuori del nostro salotto, della nostra Tana, non ci riguardi.

30 gennaio
Dendi_Scalzi_Nardin – ScenAperta Altomilanese Teatri – Manifatture Teatrali Milanesi

LA FANTASIA
Un viaggio liberamente ispirato a Bruno Munari

di e con Pasquale Scalzi, Francesco Dendi, Edoardo Nardin – musiche originali di Edwin Lucchesi – costumi Clotilde oggetti di scena – illustrazioni Edoardo Nardin – disegno luci Pasquale Scalzi partner Associazione Bruno Munari – in collaborazione con Teatrificio Esse, Terzo Piano Teatro, Compagnia Sirteta e La Gualchiera – residenze: Comune di Zoppola (PN), Molino Rosenkranz Comune di Montemurlo (PO), La Gualchiera Teatro il Moderno di Agliana

Prima nazionale

Menzione speciale a: La Fantasia (Munarania) – Dendi_Scalzi_Nardin

 

– Spettacolo finalista al Premio Gianni Damiano 2015_Festival Lunathica_Nole (TO)

 

Un incontro. Quello di Bruno Munari col teatro, portatore di una valenza didattica e che è gioco, senso, stimolo. Concetti chiave per capire la poetica munariana.
Un incontro tra tre artisti di differente formazione: un attore con anni di esperienza che mescola il teatro fisico alla poesia; un circense eclettico che rappresenta il mondo che lo circonda con segni e disegni; un attore di parola, razionale e metodico che crede che il teatro sia “un gioco serio”.
Un incontro tra questi artisti e il processo creativo di Bruno Munari, che si fa guida per la sperimentazione: il corpo diventa un pennello, la voce un mondo da scoprire, il testo un lazzo futurista, il disegno uno strumento narrativo, una sfera un personaggio che racconta storie incredibili.

Teatro Litta
sabato 30 gennaio
La Fantasia – ore 16:30
Aperitivo ligure con possibilità di degustazioni – ore 18:30
La Tana – ore 20:30
Biglietti: Intero uno spettacolo a scelta 10€ – Intero due spettacoli 15€ – Under14 per uno spettacolo a scelta 5€