dal 10 al 13 marzo
Aparte – Nina’s Drag Queens

Il Giardino delle Ciliegie
Etude pour un vaudeville en travesti plein de paillettes

tratto da “Il giardino dei ciliegi” di Anton Čechov – adattamento e regia Francesco Micheli – traduzione Fausto Malcovati – con Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Sax Nicosia, Stefano Orlandi, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò – scene Clara Storti, Selene Zanrosso – costumi Giada Masi – luci Giulia Pastore – audio Giuliana Rienzi – assistente alla regia Luisa Costi – una produzione Nina’s Drag Queens in collaborazione con Atir Teatro Ringhiera e Accademia di Belle Arti di Brera, Biennio Specialistico in Scenografia Teatrale – coordinamento Prof.ssa Grazia Manigrasso

Prima nazionale

Il giardino dei ciliegi è un confine, crocevia di mondi lontani, irriducibili. È la terra dell’infanzia, del sogno ad occhi aperti, lorizzonte dell’ancora possibile. Ad abitarlo, sei donne, in attesa della fine. Donne, piuttosto creature. Forse sono gli stessi alberi di quel giardino, tacchi a spillo per radici, braccia maschili come rami tesi? Il giardino dei ciliegi è un mondo fragile, incerto, quasi di vetro. Su di esso pesa lo sguardo di una schiera di uomini che si avvicina, lenta, nera, pronto all’assalto inevitabile, all’ammazzamento. Perse in questo vivaio di ricordi e passioni, le donne-albero annodano mille piccole vicende attorno a ununica grande tragedia familiare. Sono viaggiatrici senza passaporto, dive senza palcoscenico, eroine tragiche senza tragedia. E ridono, ridono spesso. Ma sempre con le lacrime agli occhi.

Teatro Leonardo
da giovedì a sabato ore 20:30 – domenica ore 16:00 – lunedì riposo
Durata: 90′
Biglietti: Intero 21€ – Under30 15€ – Under18 e Over65 11€
Abbonamento: MTM