Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus

La Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus è nata a Milano nel 2009 per sostenere e potenziare l’attività di quello che è considerato un luogo simbolo dell’architettura e della cultura della città: il Teatro Litta, che ha sede nell’omonimo Palazzo di corso Magenta, edificato nel1647, conosciuto come il più antico teatro di Milano ancora attivo.

Nel 2010 il Teatro Litta è stato insignito dell’attestato degli Ambrogini  2010 – la più importante benemerenza cittadina – per aver saputo coniugare un’idea moderna di fruizione degli spazi  per la cultura – sale per il pubblico, aree per la formazione, luoghi  per incontri e mostre, caffetteria, spazi all’aperto, foresteria per gli artisti – ad una visione artistica con aperture ai giovani e alle arti in genere.

La Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus raccoglie un’ eredità di più di 30 anni di attività culturale della Cooperativa Teatrale -Teatro Litta che dal 2003 si è impegnata nei lavori di ristrutturazione e adeguamento funzionale delle aree di Palazzo Litta concesse dal Demanio dello Stato alla Cooperativa. I lavori – suddivisi in 3 lotti – sono iniziati nel 2003 e sono terminati nel 2011.

 

Principali obiettivi della Fondazione

  • aprirsi e coinvolgere i privati che vogliono affiancarla e sostenerla economicamente;
  • tutelare il bene avuto in convenzione dal Demanio e mantenerlo nelle migliori condizioni estetiche e di efficienza, apportando tutte le migliorie statiche, tecniche ed estetiche previste e che si riveleranno necessarie e opportune in futuro;
  • ideare progetti sociali e culturali mirati: teatro di prosa e di innovazione, formazione e alta formazione, produzione e promozione di giovani artisti, cultura per infanzia e famiglie, progetti speciali per danza, musica, letteratura, arte, fotografia e cultura giovanile.

 

Aprirsi ai privati

Come ogni fondazione anche la Fondazione Palazzo Litta per le Arti Onlus ha i suoi soci fondatori e sostenitori che hanno reso possibile costituirla, ma è indispensabile per la Fondazione coinvolgere tutti coloro – cittadini e imprese – che ritengono che per restituire a Milano quel ruolo di capitale culturale che ha sempre avuto, non si può contare solo sui contributi istituzionali, ma è necessario impegnarsi anche in prima persona.

 

Questa ambizione è grande, e proprio per questo nessun contributo è troppo piccolo.

 

Se ti interessa parlarne non esitare a contattare la Dott.ssa Gaia Calimani, responsabile delle relazioni esterne della Fondazione. gaiacalimani@mtmteatro.it

  • X