MTM vuole dichiararsi un progetto di ampio respiro e come tale ha messo in cantiere una nuova “zona franca” che inaugura la stagione 16-17, interamente dedicata alle compagnie indipendenti.
HORS, con la tutorship straordinaria di Renzo Francabandera e Diego Vincenti, vuole dare voce a loro: questi loro potrebbero essere quelli che prenderanno il nostro posto fra 5, 10 o 20 anni, ma nel frattempo faticano a trovare un teatro in grado di accoglierli, o banalmente si trovano a dover continuamente migrare da uno spazio a un altro in modo totalmente precario.
HORS non vuole essere una rassegna né tantomeno un festival, è semplicemente una “casa”, sicuramente temporanea, ma utile se al suo interno ci si può conoscere e parlare, vedere spettacoli e scambiare esperienze, condividere sogni e aspirazioni per il futuro della scena teatrale italiana.
The House of the Rising Sun è una ballata folk resa famosa nel 1964 dal gruppo The Animals. Se il termine Casa del sole nascente faceva riferimento a una casa chiusa di New Orleans come destino da evitare in qualche modo, noi vorremmo invece che diventasse non un luogo di vagabondaggio, ma un posto in cui riconoscersi per poter interpretare il mondo di domani proprio attraverso il teatro.

TUTORSHIP DI RENZO FRANCABANDERA E DIEGO VINCENTI

Teatro Litta – Compagnia Òyes
dal 23 al 25 settembre

Il Preferito

autore e regia Dario Merlini

La Cavallerizza – Teatro dei Gordi
dal 23 al 25 settembre

Albert

di Cecilia Campani – regia Marco Monzini

Teatro Litta – Ortika
dal 30 settembre al 2 ottobre

Erinni
O del rimorso

di Chiara Zingariello – ideazione e regia Alice Conti

La Cavallerizza – Compagnia D’Angelo/Gattini/Rossi
dal 30 settembre al 2 ottobre

Alice nella giungla

di Tobia Rossi – scritto con Elisa Vottre – regia Gabriele Gattini Bernabò